Zafferano

ROSSO VULCANO

La parte settentrionale del territorio di Teano rientra nel perimetro del Parco Regionale di Roccamonfina e i suoi confini distano poche centinaia di metri da Masseria Gliottone e a circa un chilometro dal centro urbano.

Il vulcano di Roccamonfina, spento ormai da 50000 anni è il più antico tra le formazioni vulcaniche della Campania, l’intero territorio che lo circonda rappresenta un habitat unico con un’eccezionale biodiversità, celebre per le castagne e i funghi, ha una flora e fauna tra le più interessanti dell’intera regione Campania. Particolarmente ricco di sorgenti naturali, alcune di acque minerali di origine vulcanica, da vita a numerosi corsi d’acqua come il Savone che attraversa anche il territorio sidicino.

Rosso vulcano. Per secoli l’agricoltura dell’intera area di Teano è stata una delle più ricche della Campania, i terreni di tutto il territorio risentono della loro origine lavica e rimane ancora oggi fertile e incontaminato. Lo zafferano spezia preziosa con i suoi fiammanti pistilli si apre per offrirci il racconto delle origini, il fuoco di quel vulcano spento fiorisce dai nostri terreni.

Produzione sostenibile

Rispetto
del suolo

Recupero
varietà locali

Tutela
Biodiversità

Valorrizazione
territorio

SPECIE

Crocus sativus

TERRENO COLTIVATO

QUANTITA' PRODOTTA

FITOFARMACI

FERTILIZZANTI


DISERBO

sfalcio, meccanico

La nostre confezioni

CECE DI TEANO

La coltivazione dello zafferano